Smartworking: ecco la musica che ci dà la carica

Quando da un giorno all’altro ci si ritrova l’ufficio sul divano, l’attenzione potrebbe calare e la produttività risentirne. Noi operatori del servizio civile ci motiviamo così.

Se come noi ora sei con le pantofole ai piedi e le mani alla tastiera, forse saprai di cosa stiamo parlando. Motivarsi a portare a termine un progetto quando il letto è a soli due passi può essere complicato. Eppure c’è chi lo smartworking lo fa ormai da anni, spesso per scelta, e nonostante tutte le distrazioni, hanno portato avanti le loro mansioni da casa ben prima di essere costretti a farlo.

La musica è (quasi) sempre la soluzione a tutto. Anche in questo caso, premere play e lasciar scorrere le canzoni che più ci stimolano può essere un buon modo per portare a termine il nostro lavoro. Senz’altro, per renderlo più dinamico e piacevole!

Per questo motivo, abbiamo preparato 4 playlist, secondo i gusti di Marianna, Alessandra, Ilaria e Marco, membri del team di servizio civile per il Consorzio Marche Spettacolo. Ognuna con la sua personalità, speriamo che queste playlist sapranno incentivare anche voi!

Se come Marianna hai voglia di cantare, scuotere la testa e sentirti viva, la sua playlist saprà attivarti non appena ti alzerai. Un’ondata di energia, perfetta anche per fare le pulizie, usando la scopa come microfono ed il soppalco come palcoscenico.


Alessandra ha un animo delicato e gentile, ma anche profondo. A lei motiva la musica tranquilla, dai battiti leggeri e costanti, e quella dai ritmi danzanti e teatrali. Una playlist che fa venir voglia di ballare un lento sotto le stelle.


Una playlist adatta ai cambiamenti d’umore di questa quarantena. A Ilaria piace alternare profondità d’animo e spensieratezza a piacimento. Per lo smartworking sceglie canzoni dalla melodia familiare, alcune upbeat per darsi brio e altre più tranquille per concentrarsi.


Una playlist da giovane musicista. L’animo indie-rock di Marco si sente sin dalle prime note, che suonano nella testa durante il lavoro in attesa di abbracciare una chitarra e suonarle da sé. Particolare e con una poetica in chiave moderna.


Avete trovato la vostra playlist ideale tra le proposte? O magari qualche nuovo suggerimento da aggiungere alla vostra? Nella speranza di essere stati d’ispirazione, noi continueremo ad aggiornarvi sui nostri punti di vista e sulle curiosità anche a distanza. #distantimavicini #andràtuttobene

Ilaria Ciaroni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...